Scuole paritarie

Bando di assegnazione di borse della CEI

10 luglio 2020

È motivo di soddisfazione la notizia che la Presidenza della Conferenza Episcopale Italiana (CEI) ha stabilito di erogare fino a 20mila borse di studio del valore di € 2.000,00 ciascuna agli alunni iscritti per l’anno scolastico 2020-21 a scuole paritarie secondarie di I o II grado. All’annuncio dato lo scorso mese di maggio, a pochi giorni dalla fine della quarantena nazionale, fa ora seguito la pubblicazione ufficiale del bando di assegnazione.

La decisione presa è frutto della positiva collaborazione con alcuni Istituti scolastici paritarii e che ha trovato cordiale e coraggiosa accoglienza negli organi dirigenti della Conferenza dei vescovi italiani, la quale per la prima volta ha ritenuto di destinare una quota dell’8-per-mille dell’IRPEF alle famiglie che hanno figli nelle scuole paritarie.

Secondo le indicazioni della CEI, per l’assegnazione dei sussidi di studio verrà seguito il criterio della situazione economica familiare, mediante l’indicatore ISEE.

L’indicatore ISEE richiesto è:
> fino a € 25.000 per famiglie con un solo figlio frequentante la scuola Secondaria paritaria per il quale si richiede il sussidio;
> fino a € 35.000 per famiglie che, oltre al figlio richiedente il sussidio, ne abbiano altri che frequentano scuole paritarie di ogni ordine e grado.

Tutti gli interessati sono pregati di far pervenire entro il giorno 22 luglio 2020 all’email amministrazione@liceodongnocchi.eu i documenti che seguono in formato PDF o scannerizzati, non foto:
> modulo di domanda del sussidio (allegato) firmato da un genitore;
> certificazione ISEE in corso di validità anno 2020; chi non fosse ancora in possesso di tale attestazione può allegare quella dell’anno 2019. A settembre, ad integrazione della documentazione dovrà essere consegnata attestazione del 2020;
> informativa sul trattamento dei dati (allegata) firmata per presa visione e accettazione.

Se il numero dei richiedenti supererà il numero dei sussidi a disposizione, sarà stilata una graduatoria sulla base dell’indicatore economico ISEE. Agli alunni disabili sarà riservata la priorità.

L’Istituto “don Gnocchi” è naturalmente deciso a sostenere e a far conoscere il bando di assegnazione CEI, che vivamente apprezziamo. La Segreteria amministrativa è pronta a venire incontro al bisogno d’informazioni e ad aiutare i genitori ad avviare le domande: basterà chiedere  delle signore Rosita Riva o Marina Sanvito.

La CEI, soggetto responsabile del procedimento, e a proprio insindacabile giudizio, erogherà per il tramite della scuola i sussidi riconosciuti alle famiglie degli studenti beneficiari.

Si avverte che il termine di scadenza di presentazione della domanda è fissato al 31 luglio 2020.